Ambiente di sviluppo

Per l‘IDE di sviluppo è stata mantenuta la scelta di Eclipse, in quanto fornisce totale supporto, per l‘utilizzo del Software Development Kit di google app engine. Il linguaggio di programmazione utilizzato è solitamente Python o java, anche se ora sono disponbili PHP e Go.

Installazione

L’installazione dell’ambiente di sviluppo di google app engine è facilissima nel caso in cui si utilizzi un Apple Macintosh: trovate praticamente tutto pre–installato in particolare Python 2.7.
Nel caso di installazione su piattaforma Windows ed in particolare per le versioni a 64 bit, la storia cambia di tanto: Python 2.7 ha tutte le applicazioni/librerie compilate a 32bit. In generale, per Windows questo non è un problema perché utilizza un emulatore a 32 bit chiamato WoW64 (Windows 32bit on windows 64bit) che converte istruzioni e cambia i flussi di esecuzione dei compilati a 32bit per funzionare anche su sistemi a 64bit.
Il problema è che l’ambiente Python viene eseguito possibilmente con l’architettura nativa del sistema: se sta girando su un 64bit, anche le sue librerie gireranno a 64bit comportando quindi il fatto che non stiano girando sotto sistema WoW64 e di conseguenza l’ambiente non può caricare nessuna delle sue librerie compilate a 32bit.
Dopo lunghe ricerche su internet, durate quasi una settimana, nei più svariati forum ho trovato la soluzione.
Qui trovate dove scaricare una piccola guida d’uso per l’installazione presupponendo che abbiate correttamente installato Python 2.7, eclipse e SDK di google app engine.